RAPTOR è online – Per la tutela e la conoscenza del patrimonio archeologico

Sono da oggi liberamente consultabili on-line all’indirizzo www.raptor.beniculturali.it le informazioni relative a circa 13000 siti archeologici censiti all’interno del webGIS RAPTOR, progetto avviato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per il tramite delle ex Soprintendenze per i Beni Archeologici, a cui oggi partecipa la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso. Il risultato è frutto di un lungo lavoro, in continua evoluzione, intrapreso circa 7 anni fa all’interno della Soprintendenza per i Beni Archeologici del…

Share Button
Read More

The past in the present – public archaeology: current practices and methods

Di seguito il programma degli incontri Università di Padova  

Share Button
Read More

Dialoghi di Archeologia al Museo Civico di Foggia

Tornano i Dialoghi di Archeologia al Museo Civico di Foggia. L’iniziativa è organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia e dalla Fondazione Apulia felix, in collaborazione il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Foggia, il Liceo Lanza-Perugini di Foggia, l’Associazione Amici del Museo Dopo il successo del primo ciclo, ripartono i Dialoghi di Archeologia al Museo Civico, organizzati dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia e dalla Fondazione Apulia felix, in collaborazione il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Foggia, il Liceo Lanza-Perugini di Foggia, l’Associazione Amici del Museo.…

Share Button
Read More

Nuovo Portale del Servizio Geologico d’Italia – ISPRA

Frane, Voragini, Faglie, Consumo di Suolo: tutti i dati in un unico portale su smartphone, tablet e smart tv. Contiene 36 banche dati, consente di navigare con il visualizzatore e permette la sovrapposizione delle mappe anche con i dati provenienti da altri Enti. È on line la nuova versione del Portale del Servizio Geologico d’Italia – ISPRA, accessibile da smartphone, tablet e smart tv, che per la prima volta unisce tutti i dati sulle pericolosità geologiche che caratterizzano il territorio italiano compreso il rischio sismico e quello vulcanico, nonché tutti…

Share Button
Read More

Longobardi in vetrina

Il progetto, realizzato con i contributi della L77/06 del MiBAC, propone la diffusione della conoscenza della cultura longobarda attraverso la valorizzazione delle realtà museali presenti nei singoli complessi monumentali, parte integrante del sito UNESCO “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)”, ma anche di quelli espressione dei territori coinvolti dal passaggio dei Longobardi. La collaborazione e la sinergia tra i musei della Rete e di quelli nazionali che sono espressione dei territori di forte valenza longobarda, hanno permesso di individuare 7 grandi temi declinati in 15 mostre…

Share Button
Read More

IL BENE NOSTRO – Stati Generali della Gestione dal basso del Patrimonio culturale

L’Italia è un paese straordinario, riserva continuamente scoperte e anche sorprese imprevedibili. Il patrimonio culturale è diffuso in ogni luogo, in ogni borgo, nei centri storici, nelle campagne, nelle acque. Molti però sono i beni culturali troppo spesso in stato di abbandono. Si pensi alla miriade di piccoli musei, di aree archeologiche, di chiese o palazzi chiusi. È un enorme patrimonio diffuso (vera peculiarità del modello italiano) da decenni condannato al degrado e alla marginalità o, nel migliore dei casi, a una gestione del tutto insoddisfacente, che mai il Pubblico…

Share Button
Read More

Il bene nostro. Dialogo sui beni culturali a Verona

In occasione dell’uscita del libro di Giuliano Volpe, Il Bene Nostro. Un impegno per il patrimonio culturale, Bari, 2019, l’autore incontra i rappresentanti delle istituzioni del territorio, della libera professione e della società civile per un dialogo sui problemi e sulle prospettive nel settore dei Beni culturali. Interventi di: – Giuliano Volpe (Presidente emerito del Consiglio Superiore dei Beni Culturali e Paesaggistici, Università di Foggia) – Fabrizio Magani (Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Provincie di VR, RO e VI) – Valerio Terraroli (Direttore del Corso di Laurea…

Share Button
Read More

Post-Classical Archaeologies (PCA) n. 6 in Open Access

E’ disponibile in open access il 7° numero di PCA POST-CLASSICAL ARCHAEOLOGIES 2017 EDITORIAL (OPEN ACCESS) RESEARCH  RIVERS AND WATERWAYS IN THE MIDDLE AGES E. Oksanen Inland waterways and commerce in Medieval England R. Jones, R. Gregory, S. Kilby, B. Pears Living with a trespasser: riparian names and medieval settlement in the River Trent floodplain  (OPEN ACCESS) L. Werther, L. Kröger Medieval inland navigation and the shifting fluvial landscape between Rhine and Danube (Germany) (OPEN ACCESS) A. Dumont, P. Moyat, L. Jaccottey, C. Vélien, L. Chavoutier, N. Kefi, C. Chateau Smith The boat mills of the…

Share Button
Read More

L’AMMINISTRAZIONE DEL PAESAGGIO E LA SUA DIMENSIONE GIURIDICA – Corso di Alta Formazione

Università degli Studi di Padova Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario Corso di Alta Formazione L’AMMINISTRAZIONE DEL PAESAGGIO E LA SUA DIMENSIONE GIURIDICA OBIETTIVI Il corso intende offrire un’opportunità di aggiornamento ed approfondimento delle tematiche giuridiche centrali e delle questioni più attuali e complesse della disciplina di tutela e valorizzazione del paesaggio, per far fronte alle esigenze di formazione giuridica degli operatori (pubblici e privati) del settore. Destinatari dell’offerta formativa sono tutti coloro i quali operano nell’articolato sistema di amministrazione del paesaggio, così come tutti quei liberi professionisti interessati…

Share Button
Read More

XXII edizione del Premio di Laurea sull’architettura fortificata italiana

L’Istituto Italiano dei Castelli bandisce la XXII edizione del Premio di Laurea sull’architettura fortificata italiana. Il Premio è rivolto ai laureati delle facoltà italiane di Architettura, Ingegneria, Lettere e Conservazione dei Beni Culturali che sono autori di tesi (magistrali o quinquennali) in materia di ricerca scientifica, storica, rilievo manuale e strumentale dei monumenti, restauro architettonico, riuso e riqualificazione aventi ad oggetto il patrimonio architettonico fortificato del paese (torri, castelli, forti, borghi murati).

Share Button
Read More