AGGIORNAMENTO – In open-access i volumi “Storia e archeologia globale” 1 e 2 – Edipuglia

Sul sito di Edipuglia sono scaricabili in open-access i due volume Storia e archeologia globale:

  • Storia e archeologia globale 1, (Insulae Diomedeae 25), a cura di Giuliano Volpe, Edipuglia 2015(Insulae Diomedeae 25), a cura di Giuliano Volpe, Edipuglia 2015

qui il link ➡️ STORIA E ARCHEOLOGIA GLOBALE 1

qui il link  ➡️ STORIA E ARCHEOLOGIA GLOBALE 2

Di seguito i contributi presenti in Storia e archeologia globale 1:

– Storia, archeologia e globalità, di Giuliano Volpe
– Considerazioni sull’abitato di Aecae alla luce delle fonti letterarie antiche, di Rosario Biasco
– La Puglia centrale in età tardoantica: nuove acquisizioni e prospettive di ricerca, di Marco Campese
– Montecorvino. Il contributo dell’antracologia per la ricostruzione dei paesaggi naturali e dell’interazione uomo-ambiente, di Cinzia Corvino
– La valle del Carapelle in età altomedievale: dati archeologici e fonti documentarie, di Vincenzo Ficco
– L’archeografia delle architetture: modelli e percorsi per la progettazione concettuale dell’ArchiDb, di Nunzia Maria Mangialardi (Nancy Mangialardi)
– Il ciclo edilizio dell’argilla a Lucera tra XIII e XIV secolo attraverso l’analisi mensiocronologica dei laterizi, di Nunzia Maria Mangialardi (Nancy Mangialardi)
– Metalli per l’edilizia. Elementi strutturali e pertinenti all’arredo da un contesto sigillato: la basilica A di San Giusto (Lucera, FG), di Marco Maruotti
– Il «Trappeto Maratea» di Vico del Gargano (FG): analisi archeologica e topografica di un complesso rupestre urbano di tipo produttivo, di Francesco Monaco
– Archeologia, restauro e conservazione: alcune riflessioni per un’integrazione dei metodi, di Velia Polito
– Nuovi dati da un sito dell’entroterra di Capitanata. La ceramica medievale di Corleto di Vincenzo Valenzano

Di seguito i contributi presenti in Storia e archeologia globale 2:

– Introduzione. Riconnettere paesaggi, integrare la marginalità, di Franco Cambibi, Giovanni De Venutoo, Roberto Goffredoedo
-Pianura e montagna: i due poli dell’economia lanaria nella Venetia romana, di Maria Stella Busana
-Tra monti, fiumi e mare: l’estrazione e il commercio della pietra nella Regio X – Venetia et Histria, di Caterina Previato
– Strategie di occupazione dell’Appennino emiliano durante l’età del Bronzo, di Claudio Cavazzuti, Cristiano Putzolu
– Populonia, Etruria. Identità etniche, bacini di approvvigionamento e scambi tra terraferma e isole: un esperimento di territorializzazione, di Franco Cambii, Laura Pagliantini, Giorgia Di Paola
– Paesaggi dell’isola d’Elba. Sale, greggi e insediamenti in un’economia integrata, di Laura Pagliantini
– Sale e transumanza. Approvvigionamento e mobilità in Etruria costiera tra Bronzo Finale e Medioevo, di Edoardo Vanni, Franco Cambibi
– Santa Cristina in Caio: paesaggi economici in trasformazione tra Tarda Antichità e Alto Medioevo, di Stefano Bertoldi, Gabriele Castiglia
– Challenging marginality: intensive field survey and long-term landscape analysis in an upland inter-mountain basin (Cicolano – Italy), di Emeri Farinetti
– Il progetto Cerbalus. Archeologia globale in un’area di confine, di Valentino Romano, Valeria Volpe
– Dal Tavoliere alle Murge. Storie di lana, di grano e di sale in Puglia tra età romana e Medioevo, di Antonietta Buglione, Giovanni De Venuto, Roberto Goffredo, Giuliano Volpe
– La pastorizia nell’economia e nel modellamento del paesaggio mediterraneo. Esempi da siti archeologici del sud Italia, di Assunta Florenzano
– Entroterra tra due mari: il territorio di Castronovo di Sicilia (Palermo) tra età romana e periodo bizantino, di Angelo Castrorao Barbarba
– Percorsi di transumanza nel territorio di Calatafimi-Segesta tra l’età arcaica e la romanizzazione, di Valentina Trotta
– ‘Logiche’ insediative costiere nella Sardegna dell’età del Ferro, di Elisabetta Garau
– Gli Appennini allo specchio. Modelli insediativi montani dall’altra parte dell’Adriatico, di Marco Moderato
– Conclusioni. Il paesaggio negato: per un approccio integrato alla marginalità, di Giuliano Volpe

Share Button

Lascia un commento