RomArché – Parla l’Archeologia

 

Programma

Giovedì 30 maggio 2019

09.00 – 19.00              Emiciclo

Esposizione e vendita di pubblicazioni e merchandising di settore presso i tavoli espositivi

09.00 – 19.00               Bookshop di Villa Giulia

Libreria in comune con selezione di pubblicazioni e merchandising di settore

09.00                          Sala della Fortuna

Landscapes – Paesaggi culturali

Da anni il tema del paesaggio è diffusamente introdotto e discusso in più ambiti disciplinari, assumendo connotazioni vaste e innovative, soprattutto a livello di politiche economiche e sociali in ambito territoriale. Parlare del paesaggio oggi significa riformulare l’idea stessa di territorio, sia da un punto di vista estetico che etico, e analizzarlo come sistema interconnesso di fattori in costante evoluzione su cui si intersecano temi fondamentali come sussistenza, sostenibilità, benessere e identità: un punto cardine nella trattazione delle relazioni tra conoscenza e vita quotidiana, tra lascito storico-culturale e strategie socioeconomiche di sviluppo. Obiettivo della giornata di studi dedicata al tema Landscapes – Paesaggi culturalie ispirata al relativo numero monografico del mensile archeologico Forma Urbis è quello di intraprendere una riflessione collettiva sullo stato dell’arte nei temi della definizione e della gestione del paesaggio.

Programma

9.00                 Registrazione dei partecipanti

Saluti istituzionali

09.30               È stato invitato Nicola Zingaretti,Presidente dellaRegione Lazio

Introduce Valentino NizzoDirettore Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia con Francesco Pignataroe Simona SanchiricoFondazione Dià Cultura

Intervengono:Luca Bergamo Vice SindacoRoma Capitale; Elena Calandra– Dirigente Servizio II – Scavi e tutela del patrimonio archeologico; Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio MiBAC; Massimo FabbriciniFondazione Dià Cultura; Laura Gentile– Mare Vivo onlus

 

10.40                          PAUSA CAFFÈ

 

I Sessione

Presiede, introduce e modera    Franco Cambi (Università di Siena)

Relazioni

11.00               Tra architettura ed estetica della costruzione,Ettore Janulardo (Università di Bologna);

11.15               Collegare gli sguardi. Prospettive di ricerca e valorizzazione nelle valli del Velino e del Salto (Cittaducale, RI) tra territorio e museo, Paolo Boccuccia, Ilenia Bove, Rosa Anna Di Lella (Museo delle Civiltà – Roma),Francesco di Gennaro (Archeologo, ex MiBAC);

11.30               I paesaggi d’acqua di Colli sul Velino (RI),Francesca Licordari (Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Frosinone, Latina e Rieti), Carlo Virili (Sapienza Università di Roma);         

11.45               Raccontare una strada: paesaggi e personaggi del primo miglio della via Appia a Roma,Valeria Di Cola, Adelina Ramundo, Marta Greco, Giulia Mazza, Elisabetta Cori, Fabrizio Sommaini (Università Roma Tre);

12.00               Il paesaggio resiliente dei Monti di Campiglia. Georisorse, archeologia e valorizzazione,Carolina Megale (Past in Progress),Stefano Monti (Monti&Taft);

12.15               Conservare, valorizzare e gestire un paesaggio culturale: l’esperienza del parco archeologico di Baratti e Populonia,Marta Coccoluto (Parco archeologico di Baratti e Populonia, Parchi Val di Cornia S.p.A.);

12.30               La Rada di Portoferraio: miti, archeologie, storie, paesaggi, Laura Pagliantini, Edoardo Vanni (Università degli Studi di Siena);

12.45               Il paesaggio e i segni dell’uomo: il caso di Pavullo nel Frignano (MO) – Cava “La Zavattona”, Cristina Ambrosini, Francesca Tomba, Sara Campagnari(Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Bologna, Reggio Emilia, Modena e Ferrara);

13.00               Paesaggi condivisi, accessibili ed esperienze di ricerca internazionale dell’Università di Granada nella Sardegna Pre – Protostorica, Federico Porcedda (Responsabile scientifico delle aree archeologiche del Comune di Goni), Mattia Cogoni, Michela Scano, Riccardo Cicilloni (Università degli Studi di Cagliari), Juan Antonio Camara Serrano,Liliana Spanedda(Universidad de Granada);

13.15               Il caso Mont’e Prama. Il paesaggio culturale come enigma,Roberto Sirigu(Archeologo);

13.30               Valorizzare un patrimonio fragile. Gli ipogei di Bonorva (SS) dalla sigillatura al progetto del parco, Nadia Canu (Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Sassari e Nuoro), Franco Campus (Archeologo), Franco Niffoi(Architetto);

 

13.45-15.00     PRANZO

 

Sessione del Pomeriggio

Presiede, introduce e modera       Franco Cambi (Università di Siena)

Relazioni

 

15.20               Paesaggi culturali: conoscenza, sostenibilità, partecipazione, Alfonso Santoriello (Università di Salerno);

15.35               La città romana di Telesia (San Salvatore Telesino, Benevento). Strategie per una corretta consapevolezza del paesaggio tangibile e intangibile, Davide Mastroianni (CIRICE – Centro Interdipartimentale di Ricerca sull’Iconografia della Città Europea), Lorena Pacelli (Restauratore);

15.50               Parco Archeologico agro naturalistico del vibonese “CroceNeviera”, Anna Rotella (Archeologa), Maurizio Agostino, Giuseppe Ferraro, Luciano Grillo

16.05               Conoscenza e valorizzazione del paesaggio per la costruzione e la preservazione dell’identità culturale. Il caso di Ferrandina (Mt), Maria Chiara Monaco, Antonio Pecci, Ida Campanile, Fabio Donnici (Università degli Studi della Basilicata);

16.20               Le guerre del Novecento nella Murgia pugliese. Per una lettura archeologica di un paesaggio contemporaneo, Giuliano De Felice (Università degli Studi di Foggia);

 

16.35-17.00     PAUSA CAFFÈ

 

17.00               Blending dei Beni Culturali. L’irriducibilità di Tindari, come di ogni altro luogo, al territorio, Antonella Giardina (IED e IULM di Milano), Cristian Aiello(Archeologo);

17.15               Le profondità del Trasimeno. Prospettive di ricerca e tutela di un paesaggio culturale lacustre,Paola Romi, Gilda Giancipoli (Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria);

17.30               Paesaggi in movimento: L’ABiCi – Landscapes, Archeologia e BiCi, Valeria Volpe (IMT Scuola Alti Studi Lucca);

17.45               OpenCiTy. Dal paesaggio storico alla conoscenza condivisa. Strumenti tecnologici e strategie per uno sviluppo urbano compartecipato, Daniele Malfitana, Antonino Mazzaglia (Istituto per i beni archeologici e monumentali del Consiglio Nazionale delle Ricerche – Sede di Catania IBAM-CNR);

18.00               Il paesaggio come patrimonio condiviso: multiculturalità e forma urbis. La musealizzazione degli antichi cimiteri israelitici, Patrizia Dragoni, Caterina Paparello, Davide Spagnoletto, Marta Vitullo (Università degli Studi di Macerata);

18.15               Il territorio come mappa mentale. Il paesaggio quale accumulatore di valori nella tradizione tibetana, Massimiliano A. Polichetti (Museo delle Civiltà, Museo d’Arte Orientale ‘Giuseppe Tucci’);

18.30               Conclusioni

 

Comitato scientifico

Valentino Nizzo– Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Franco Cambi– Università degli Studi di Siena

Davide Mastroianni– Centro Interdipartimentale di Ricerca sull’Iconografia della Città Europea (CIRICE) – Napoli; Bibliotheca Hertziana. Max-Planck-Institut für Kunstgeschichte – Roma

Francesco Pignataro, Simona Sanchirico– Fondazione Dià Cultura

 

Venerdì 31 maggio 2019

09.00 – 19.00              Emiciclo

Esposizione e vendita di pubblicazioni e merchandising di settore presso i tavoli espositivi

09.00 – 19.00               Bookshop di Villa Giulia

Libreria in comune con selezione di pubblicazioni e merchandising di settore

09.00                          Sala della Fortuna

 

Mindscapes – La maternità come paesaggio interiore

 

La giornata di studi dedicata al tema Mindscapes – La maternità come paesaggio interioremira a indagare i temi della fertilità e della maternità in un’ottica storica, antropologica, psicologica, medica e letteraria mettendo a confronto antico e contemporaneo al fine di sensibilizzare il pubblico alle tematiche trattate in maniera originale e completa. Il convegno si ispira alla mostra in corso presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia Mæternità. Maternità e allattamento nell’antichità, curata dalla storica delle religioni Giulia Pedrucci (Università di Erfurt) con la collaborazione dell’archeologa Vittoria Lecce (Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia) e al relativo numero del mensile archeologico Forma Urbis interamente dedicato al tema.

 

Programma provvisorio

 

9.00                 Registrazione dei partecipanti

Tavolo istituzionale

9.30                 IntroduceValentino Nizzo,direttore Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

È stato invitato il Ministro della Salute Giulia Grillo

Intervengono: Michela Di BiaseConsigliera Regione Lazio; Laura Baldassarre – Assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale di Roma Capitale;CommissioneSanità e Integrazione Socio-Sanitaria Regione Lazio;David Santodonato – Presidente Comitato UnicefRoma

Introducono:Simona Sanchirico e Francesco PignataroFondazione Dià Cultura; Giulia PedrucciUniversità di Erfurt;

 

INAUGURAZIONE BABY PIT STOP UNICEF

 

11.00               PAUSA CAFFÈ

 

Confronto seminariale antico/contemporaneo

 

11.30               Introduce e moderaGiulia Pedrucci (Università di Erfurt)

11.40               Lorenzo Verderame(“Sapienza” – Università di Roma) – “Mangia l’erba dolce e ingrassa”: Fertilità e concepimento in Mesopotamia

12.00               Susanna Ferrero (Clinica Valle Giulia) – Fertilità e infertilità oggi. Consapevolezza, prevenzione, metodologie

12.20               Vittoria Lecce(Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia) – Donne e madri nei santuari: offerte, preghiere, speranze

12.40               Biagio Cinque(Policlinico Casilino) – Le frontiere dell’ostetricia e della neonatologia oggi. Il Policlinico Casilino, un ospedale a misura di persona

 

13.00               Discussione

 

13.30               PAUSA PRANZO

 

                        ModeraGiulia Pedrucci (Università di Erfurt)

15.00               Silvia Aglietti (ricercatrice indipendente) – Mater scelerata.Il dolore per le morti immature attraverso le testimonianze epigrafiche

15.20               Nicola Petrocchi (John Cabot University) – Oltre le madri: la compassione come evoluzione dell’attaccamento nella prospettiva della Compassion Focused Therapy

15.40               Claudia Cenci (Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le provincie di Verona, Rovigo e Vicenza)– Mater Matuta, Matres e Materterae. Due non è un buon numero?

16.00               Romana Prosperi Porta(“Sapienza” – Università di Roma; Melograno-centro informazione maternità e nascita Roma) – 30 anni dalla nascita del progetto “Baby Friendly Hospital Initiative”: a che punto siamo

16.20               Paolo Delaini (Alma Mater Studiorum Università di Bologna) – Progetto FAAM (Farmacia Amica Allattamento Materno): un anello della catena calda a sostegno dell’allattamento al seno

16.40               Presentazione del volume “Maternità e allattamento a Roma”, edito dalla casa editrice Scienze e Lettere. Intervengono Giuseppe Pucci(Università di Siena), Emanuele Lelli(“Sapienza” – Università di Roma) e l’autrice Giulia Pedrucci (Università di Erfurt)

 

17.15               PAUSA CAFFÈ

 

17.30               Anna Maria Gioacchini(Associazione Nascere e Crescere-Casa maternità) – Il senso e il valore della maternità

 

17:45               Discussione

 

18.15               Presentazione del volume “Le Pancine d’Amore”, edito dalla casa editrice Rizzoli. Interviene l’autore Vincenzo Maisto(alias il Signor Distruggere)

Comitato scientifico

Giulia Pedrucci– Università di Erfurt

Simona Sanchirico– Fondazione Dià Cultura

Valentino Nizzo– Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

 

Sabato 01 giugno 2019 

09.00 – 19.00              Emiciclo 

Esposizione e vendita di pubblicazioni e merchandising di settore presso i tavoli espositivi

09.00 – 19.00               Bookshop di Villa Giulia

Libreria in comune con selezione di pubblicazioni e merchandising di settore

 10.00 ǀ Sala della Fortuna

Leopoli Cencelle, la città ritrovata. Lezione sul paesaggio con Giorgia Annoscia(“Sapienza” – Università di Roma)

11.00 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione del volume Materiali etrusco-italici e greci da Vulci (scavi Gsell) e di provenienza varia, edito da Edizioni Musei Vaticani. Incontro con Ferdinando Sciacca(Autore), Maurizio Sannibale(Musei Vaticani) e Valentino Nizzo(Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia). È stata invitata Barbara Jatta(Musei Vaticani)

12.00 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione del volume Storie di Persone e di Musei, edito da E.S.S. Editorial Service System per la Fondazione Dià Cultura. Interviene Valentino Nizzo(Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia)

12.00 ǀ Emiciclo

Spettacolo teatrale Eneide, viaggio di un eroe, di e con Agostino De Angelise la partecipazione degli studenti per l’alternanza scuola lavoro dell’Istituto E. Mattei di Cerveteri, laboratorio di Cinema dell’Associazione Santa Marinella Viva e la Lombardo Academy di Bronte

14.30 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione Economia sostenibile: idee di sviluppo per la tutela, la valorizzazione e la fruizione di paesaggi culturali attraverso i cittadini. Intervengono Alessio Guazzinie Sara De Sanctis(Ass. Drago delle Colline Metallifere)

15.00 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione di Ricerche a Confronto: Associazione Rodopis ed Edizioni Saecula nel segno dell’antico. Un progetto comune di divulgazione dell’antichistica. Intervengono Viola Gheller(Edizioni Saecula) e Alessandro Roncaglia(Associazione Culturale Rodopis)

15.30 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione del volume L’impronta della Penisola Iberica nell’età del Bronzo siciliano, edito da Edizioni del Mirto. Intervengono Francesca Mercadante(Autore) e Santino Alessandro Cugno(Parco Archeologico dell’Appia Antica)

16.00 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione del volume Trame di Storia. Metodi e strumenti dell’archeologia sperimentale, edito da E.S.S. Editorial Service System per la Fondazione Dià Cultura. Intervengono Massimo Massussi, Sonia Tucci(Paleoes-EXTAD, EXARC, Coop. MATRIX 96, CA COST Action CA 15201 Member for Italy), Romina Laurito(Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia)

16.30 ǀ Sala della Fortuna

Mostri di ieri / mostri di oggi. Viaggio nella storia, nei fumetti e nel cinemacon Igor Baglioni(Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)

17.00 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione del volume Oltre la villa. Ricerche nei siti archeologici del territorio di Cottanello, Configni, Vacone e Montasola (Sabina), edito da Arbor Sapientiae. Intervengono Monica Volpi(Curatrice) e Carla Sfameni(Curatrice)

17.00 ǀ Emiciclo

Rievocazione storica Confarreatioe Tollere Liberosa cura del Gruppo Storico Romano

17.30 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione del volume Storia dei Mediterranei dal Tardo Medioevo al 1870, intervengono Pino Blasone(Studioso del mondo orientale), Flavio Enei(Museo del Mare e della Navigazione Antica di Santa Severa), Francesco Tiboni(Université Aix-Marseille I)

18.00 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione del volume La presa di Troia. Un inganno venuto dal mare, intervengono Francesco Tiboni(Université Aix-Marseille I), Pino Blasone(Studioso del mondo orientale), Flavio Enei(Museo del Mare e della Navigazione Antica di Santa Severa)

18.00 ǀ Emiciclo

Sonosfere. Concerto di parole e musicaa cura dell’Associazione ArchéoTheatron in collaborazione con l’Associazione Culturale Libertamente di Monza, Compagnie Teatrali Monzesie Coro Anemosdi Verghera di Samarate

18.30 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione del progetto Il nuovo sito web di Sotterranei di Roma. Un sistema GIS per analizzare le risultanze archeologiche, disponibile sul web, interviene Marco Placidi(CRSA – Sotterranei di Roma) e del volume Le Grotte di Bellegra. Alla scoperta di un tesoro storico e naturalistico, interviene Sara Millozzi(Archeologa). Modera il panel Leonella De Santis(Archeologia Sotterranea)

 

Domenica 02 giugno 2019

09.00 – 19.00              Emiciclo

Esposizione e vendita di pubblicazioni e merchandising di settore presso i tavoli espositivi

09.00 – 19.00               Bookshop di Villa Giulia

Libreria in comune con selezione di pubblicazioni e merchandising di settore

 

Dalle 11.00 alle 18.00nell’area intorno all’Emiciclosaranno presenti delle postazioni fisse in cui verrà raccontata la vita del popolo etrusco, a cura del Festival Tyrrhenika: Etruscan Heritage Route:

Dalla materia all’arte: la produzione ceramica etrusca. Ricostruzione di una bottega ceramica antica con preparazione, costruzione e decorazione della ceramica.

I frutti di Vei, l’alimentazione, i cereali, l’olio e il vino.

I doni di Nepthuns, la pesca, il mare, il viaggio e il commercio.

I figli di Selvans, la caccia.

Le arti di Laris, la guerra, le armi e gli aspetti militari.

Musica etrusca, gli strumenti e la didattica.

Etrusca disciplina, la religione e la ritualità.

 

10.30 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione del documentario Eroi, Miti e Leggende alle origini delle città del Lazio. Intervengono Luca Attenni(Museo Diffuso di Lanuvio e del Sistema Museale Urbano di Alatri), Gloria Galante(Museo Archeologico Lavinium di Pomezia), Alessandro Grassi(Regista), Paola Rinnaudo(Museo Civico di Priverno)

 

11.00 ǀ Emiciclo © Festival Tyrrhenika by EGA

Postazione didattica per adulti e bambini Gli usi e i costumi degli Etruschi: come vestivano, come scrivevano, come mangiavano, in cosa credevano, come combattevano

 

11.30 ǀ Emiciclo © Festival Tyrrhenika by EGA

Rievocazione storica Parlare agli dei: rappresentazione di un rito in onore di Tinia

 

11.30 ǀ Sala della Fortuna © Festival Tyrrhenika by EGAye

Game Tales & Movies: raccontare la storia con i videogiochi e i film. Mi Rasna, Mediterranean, Time Tale, Il primo re, Romulus. Modera Valentino Nizzo(Museo nazionale Etrusco di Villa Giulia). Intervengono Antonella Pinna(Servizio Musei, archivi e biblioteche Regione Umbria), Gherardo Noferi(Toscana Promozione Turistica), Alessandra Gobbi(MiBAC – Direzione generale Musei), Ilaria Batassa(Polo Museale dell’Umbria), Mariangela Turchetti(Polo Museale della Toscana), Ivana Cerato(CNR), Sofia Pescarin(CNR), Alessandro Pintucci(CIA), Andrea Dresseno(Italian Videogame Program), Maurizio Amoroso(EGA – Entertainment Game Apps. Ltd), Federico Rubini di Collerampo,Giulio Ranaldi(Anticae Viae – Svodales); Guido Iuculanoe Tiziano Grasso(Groenlandia Srl).

 

15.00 ǀ Emiciclo © Festival Tyrrhenika by EGA

Postazione didattica per adulti e bambini Gli usi e i costumi degli Etruschi: come vestivano, come scrivevano, come mangiavano, in cosa credevano, come combattevano

 

15.30 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione del volume In luna, stellis et soleedito da Apeiron. Intervengono Paolo Conte(Radio 3 Scienza) e l’autrice Nicoletta Lanciano(Società Italiana di Archeoastronomia – SIA, Percorsi di Astronomia a Roma)

 

16.00 ǀ Sala della Fortuna

Presentazione del volume Fontanelle Romane. Storia dell’acqua di Roma e di un arredo urbano di grande utilità pubblica che caratterizza la cittàedito da MMC Edizioni. Interviene Maria Cristina Martini(Autrice)

 

16.00 ǀ Emiciclo

Evento di chiusura della mostra Mæternità. Maternità e allattamento nell’Italia antica. Visita guidata alla mostra in compagnia della curatrice Giulia Pedrucci(Università di Erfurt), punto di incontro al centro dell’Emiciclo

 

16.00 ǀ Emiciclo © Festival Tyrrhenika by EGA

Rievocazione storica Parlare agli dei: rappresentazione di un rito di aruspicina

 

16.30 ǀ Sala della Fortuna

Incontro I Beni Culturali sui social: dialogare e coinvolgere per valorizzarecon Darius Arya

 

 

17.00 ǀ Emiciclo © Festival Tyrrhenika by EGA

Vinum, il nettare di Vei, degustazione con visita guidata sul tema del vino a cura di Pachis Archeologia

 

17.30 ǀ Emiciclo

Conversazione itinerante per la promozione del ben-essere, a cura di Simona D’Arcangelispecialista in Psicologia della Salute

 

18.00 ǀ Emiciclo © Festival Tyrrhenika by EGA

Rievocazione storica oh Fufluns!:ricostruzione di un simposio etrusco con riti, danze e balli

 

Romarché dei bambini: attività didattiche del Museo rivolte ai piccoli visitatori

31 Maggio. Ore 17.30-19.00

Birdwatching a Villa Giulia(età 5-12)

Uno zoologo e uno storico dell’arte ci guideranno, con l’uso del binocolo e di una guida, al riconoscimento degli uccelli dipinti sui soffitti affrescati di Villa Giulia.

A cura dei Servizi Educativi del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, in collaborazione con Myosotis. Info: tel. 06.3226571; mn-etru.didattica@beniculturali.it

 

1 Giugno. Ore 17.30-19.00

Il paesaggio e i suoi cambiamenti (età 5-12)

Com’era Villa Giulia nel ‘500? Racconti e storie del paesaggio che cambia.

È prevista la presenza di un’operatrice madrelingua inglese.

A cura dei Servizi Educativi del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. Info: tel. 06.3226571;

mn-etru.didattica@beniculturali.it

 

2 Giugno. Ore 10.30-12.00; 17.00-18.30

Osservo, Parlo, Ascolto, Penso, Immagino(età 6-10 anni)

Laboratorio itinerante per conoscere le opere del Museo attraverso i cinque sensi e l’immaginazione.

A cura dei Servizi Educativi del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia e di ArteinGioco.

Costo del laboratorio: 6 euro a bambino; 4 euro a partire dal secondo figlio.

Prenotazione obbligatoria entro le ore 16.00 del 1 Giugno. 

Info e prenotazioni: tel. 06 8803562 – 333.9533862. E-mail: arteingioco@libero.itarteingioco.eu@gmail.com

 

 

RomArché è un progetto complesso che ha la sua continuazione nel digitale: informazioni, materiali e documenti vengono diffusi sul relativo sito web (www.romarche.it) e sui principali canali socialcon alcuni contenuti extra, seguiti da migliaia di utenti.

 

Per tutti i visitatori l’ingresso alle attività di RomArché è gratuito; l’accesso alle collezioni del Museo avviene attraverso la bigliettazione ordinaria.

Domenica 2 giugno l’ingresso è libero anche al Museo per le domeniche gratuite promosse dal MiBAC #iovadoalmuseo

 

Contatti

Fondazione Dià Cultura

M. info@diacultura.org

M. press@diacultura.org

T. +39 06 66990234

www.diacultura.org

www.romarche.it

FB. @romarche

TW. @rom_arch

IG. diacultura

Contatti

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

M. mn-etru.comunicazione@beniculturali.it

T. +39 06 3226571

F. +39 06 3202010

www.villagiulia.beniculturali.it

FB. @VillaGiuliaRm

TW. @ VillaGiuliaRm

IG. museoetruscovillagiulia

YT. Etruschannel

 

Share Button

Lascia un commento