Roma medievale. Crisi e stabilità di una città, 900-1150

roma

Presentazione del volume di Chris Wickham “Roma medievale Crisi e stabilità di una città, 900-1150”

Sul finire dell’XI secolo Roma era enormemente più grande e ricca di ogni altra città italiana, ed era quindi dotata di una struttura più complessa e articolata; struttura che, nella crisi del secolo seguente, conobbe prima una cristallizzazione delle sue società locali e poi lo sviluppo di nuove forme di aggregazione, culminate con l’avvento del Senato. Si scopre così che il periodo successivo al 1050, per essere compreso, non va rubricato come periodo di «riforma», quanto di «crisi»: così lo vissero i veri protagonisti di questo libro, i Romani.

Tuttavia, non solo di Roma si occupa il volume. Wickham analizza nel dettaglio ogni aspetto dell’Urbe, la mette a confronto con esperienze coeve di altre città italiane e, dopo un’esaustiva analisi comparativa, riporta Roma al centro dello sviluppo dell’intera Penisola, rivelandone la natura di città fortemente atipica rispetto al resto d’Italia, ma di un’atipicità finora mal compresa.

Intervengono: Sandro Carocci e Jean-Claude Marie Vigueur
Coordina: Stéphane Gioanni
Sarà presente l’Autore

Venerdi 4 ottobre 2013, ore 18.00

École française de Rome, Piazza Navona, 62 – Roma

Share Button

Lascia un commento