Storie (di) Ceramiche 5 – Tecnologie di produzione

STORIE (di) CERAMICHE 5
“Tecnologie di produzione”
In ricordo di Graziella Berti a cinque anni dalla scomparsa
Pisa, 11 Giugno 2018, SMS Centro Espositivo San Michele degli Scalzi

Anche quest’anno, a cinque anni dalla sua scomparsa, si vuole ricordare Graziella Berti, figura di rilievo negli studi storici su Pisa ed il Mediterraneo e tra le massime esperte italiane di ceramica medievale e della prima età moderna.
La Giornata di Studi di quest’anno è dedicata alle tecnologie di produzione della ceramica medievale e postmedievale, riprendendo in questa maniera un altro dei temi principali delle ricerche della studiosa.
Lo scopo è quello di offrire nuovi apporti scientifici a linee di indagine tradizionali, focalizzando l’attenzione sulle modalità di fabbricazione del vasellame, dalla cavatura dell’argilla alla tornitura, dalla decorazione degli oggetti sino alla cottura in fornace.
L’ampio fascia cronologica scelta consentirà di cogliere cambiamenti e trasmissioni tecnologiche nel corso dei secoli in aree diverse.

La possibilità di intrecciare fonti scritte, etnografiche e materiali permetterà una descrizione maggiormente dettagliata dei fenomeni produttivi, dalle abitudini dei singoli vasai sino all’articolazione di interi centri di produzione.
Gli interventi offriranno osservazioni sui metodi di fabbricazione ricavati sia dalle ceramiche rinvenute negli scavi come scarti di fornace, che dagli attrezzi utilizzati dai vasai o dalle stesse fornaci dove la ceramica veniva cotta.
Attraverso analisi materiali, archeometriche e sperimentali si ricostruiranno i metodi di lavoro e le tecniche utilizzate nelle botteghe, le abitudini dei vasai, i modi di tornire e decorare gli oggetti, le eventuali sperimentazioni, le trasmissioni tecnologiche tra centri diversi.
La giornata di studi di quest’anno si collega alla mostra “Pisa città della ceramica. Mille anni di economia e d’arte, dalle importazioni mediterranee alle creazioni contemporanee” che intende ricostruire e far conoscere la storia della produzione ceramica pisana dal primo Medioevo sino al XX secolo. Tale esposizione è strettamente connessa con gli studi di Graziella Berti sulla ceramica medievale e moderna, e ne ricorda le ricerche anche attraverso l’esposizione dei Bacini ceramici mediterranei delle chiese pisane e delle ceramiche della collezione dei coniugi Tongiorgi.

PROGRAMMA:

MATTINA

• Saluti introduttivi (09.30-10:00)
Monica Baldassarri (Museo Civico di Montopoli valdarno – PI)
Gabriella Garzella (Società Storica Pisana)
Claudia Rizzitelli (Soprintendenza ABAP Pisa e Livorno)
Rita Lavagna (Centro Ligure per lo Studio della Ceramica)

• Interventi (10.00-12:15)
Francesca Garanzini, Yuri Jd Godino, La necropoli longobarda di Momo (NO): l’utilizzo dell’archeologia sperimentale nello studio dei materiali ceramici.
Fabrizio Benente, Archeologia della produzione contemporanea: la produzione dei testelli e dei testi da pane nelle Valli di Sestri.
Elisa Pruno, Raffaele Ranieri, Francesca Cheli, La fornace di Cafaggiolo: strumenti e scarti.
Jaume Coll Conesa, Sara Puggioni (Sara Pu), La riscoperta del riflesso metallico: il contributo dell’archeologia sperimentale.
Marcella Giorgio, Ceramica pisana tra XVI e XVII secolo: osservazioni sulla tecnologia di produzione.

• Dibattito (12:15-13:15)

Discussant e moderatore: Marco Milanese (Università degli Studi di Sassari)

Pausa pranzo (13:15-15:00)

POMERIGGIO

• Comunicazioni brevi (15:00-16:00)
Laura Galoppini, Francesco Nicoloso Pisano: un ceramista in Andalusia a inizio Cinquecento
Francesca Agrò, Ceramiche e ceramisti nelle Madonie tra tardomedioevo e postmedioevo: dalle fonti archivistiche alla ricerca archeologica.
Marco Ricci, Jacopo Russo, Prove di tipologia dei decori della maiolica laziale.

• Dibattito (16:00-16:45)

Discussant e moderatore: Andrea Vanni Desideri (Musei Civici di Fucecchio, Castelfranco di Sotto e San Miniato – PI)

• Presentazione degli Atti della IV Giornata di Studi “Storie (di) Ceramiche 4. Ceramica e Archeometria” (16:45-17:15)
a cura di Simonetta Menchelli (Università degli Studi di Pisa)

• Visita guidata alla mostra “Pisa Città della Ceramica. Mille anni di economia e d’arte, dalle importazioni mediterranee alle creazioni contemporanee” (17:30-18:30)

Organizzazione a cura di Marcella Giorgio

Con il patrocinio di:
• Association Internationale pour l’Etude des Céramiques Médiévales et Modernes en Méditerranée (AIECM3)
• Associazione Nazionale Archeologi (ANA)
• Archeoclub sede di Pisa
• Campo Arqueológico de Mértola
• Centro Ligure per la Storia della Ceramica
• Comune di Pisa
• Pisa città della Ceramica
• SMS Centro Espositivo San Michele degli Scalzi
• Società degli Archeologi Medievisti Italiani (SAMI)
• Società Storica Pisana

INFO: storiediceramiche@gmail.com

Scarica il programma in pdf

Share Button

Lascia un commento