Archeologia e storia dei longobardi in Trentino

 

Da alcuni anni in molte città d’Italia, si assiste ad una crescita di iniziative culturali di studio e di divulgazione, aventi a tema gli avvenimenti dei secoli che separano la fine dell’Impero Romano d’Occidente (476 d.C.) e l’avvento di quello carolingio (800 d.C. ca), periodo che vede l’ingresso in Italia di popoli genericamente definiti “barbari” come i Goti, e i Longobardi; segno di un rinnovato interesse e di una rilettura puntuale e più attenta di un periodo storico, tradizionalmente e pregiudizialmente liquidato nel passato, come una “cupa parentesi di secoli bui”.
Da parte di Enti ed Istituzioni provinciali questo filone di storia pare non goda di attenzione, almeno analoga ad altri momenti storici, e ciò è strano, ove si pensi alla notevole importanza ed influenza che ebbe, soprattutto negli anni iniziali del regno della “gens Langobardorum”, il nostro territorio ed alcuni suoi illustri esponenti nelle vicende che portarono in Italia all’affermazione e al consolidamento di questo popolo originario del nord Europa.
Il convegno nazionale di studio sull’insediamento dei Longobardi in Trentino, che viene oggi proposto dall’Amministrazione Comunale di Mezzolombardo, tenta di dare, con le modeste risorse finanziarie ed organizzative di cui dispone – che non hanno peraltro impedito la presenza di relatori di tutta eccellenza e reputazione –, un fattuale e scientifico contributo a questo contesto e, perché no, fungere da stimolo fecondo per future ed auspicabili analoghe manifestazioni nel territorio nel quale i Longobardi si scontrarono con i guerrieri d’Austrasia.

Mezzolombardo TN
Teatro S. Pietro
Sabato 25 ottobre ore 9.00 – 13.00

Scarica il programma

Share Button

Lascia un commento