MEMOLA publica el libro electrónico “La Alpujarra. Paisaje Cultural”

El proyecto MEMOLA publica hoy el libro electrónico “La Alpujarra Paisaje Cultural”. Este recurso digital educativo ha sido elaborado por Maurizio Toscano (Eachtra Archaeological Projects Ltd) y Lara Delgado (Universidad de Granada), con la colaboración de numerosos investigadores e ilustradores de otras instituciones. Para más información http://www.memolaproject.eu/node/1121 Está disponible gratuitamente, bajo licencia Creative Commons BY-NC-SA (Reconocimiento-NoComercial-CompartirIgual), aquí (400MB – descarga con Wi-Fi) y en breve será publicado en el iBooks Store. El formato IBOOKS, actualmente es compatible solo con las plataformas iOS y OS X (iPad, iPhone, iPod touch, Mac). Hemos decidido utilizar este formato en vez que…

Share Button
Read More

PCA – POSTCLASSICAL ARCHAEOLOGIES – Volume 4 (2014) in Open Access

E’ stato reso disponibile in Open Access Il quarto numero di PCA – POSTCLASSICAL ARCHAEOLOGIES EDITORIAL RESEARCH S. Burri Reflections on the concept of marginal landscape through a study of late medieval incultum in Provence (South-eastern France) PCA YOUNG RESEARCHER AWARD O. Vésteinsson et alii Expensive errors or rational choices? The pioneer fringe in Late Viking Age Iceland (OPEN ACCESS) R. Schreg Uncultivated landscape or wilderness? Early medieval land use in low mountain ranges and flood plains of Southern Germany (OPEN ACCESS) J.M. Martín Civantos Mountain domestication. Management of non-cultivated productive areas in Sierra Nevada (Granada-Almeria, SpaiN (OPEN ACCESS) L.…

Share Button
Read More

Lanciato ufficialmente il Portale Europeo dei Dati

E’ stata lanciata la prima versione ufficiale del PORTALE EUROPEO DEI DATI. Ci sono già oltre 400.000 set di dati di riferimento resi disponibili in 6 lingue. Il progetto è stato attivo da 3 anni dalla Commissione europea e realizzato da un consorzio di otto partner condotto dalla Capgemini Consulting. Il progetto ha tre compiti principali: lo sviluppo e la manutenzione del portale dati europeo, lo stimolo per il rilascio di ulteriori dati come Open Data da parte del settore pubblico, e il rafforzamento per il riutilizzo di Open Data…

Share Button
Read More

Sulle strade della Padova medievale con APPadova per iPad e iPhone

APPadova è l’applicazione per bambini, turisti e per tutti i padovani che guida alla scoperta della Padova medievale e contemporanea, con una grafica cartoon e tanti contenuti di qualità. Gratis per iPhone e iPad. Un misterioso viaggiatore accompagna gli utenti sulle strade della Padova medievale e di quella moderna, alla scoperta delle leggende e delle storie che la città, i suoi palazzi e le sue vie hanno da raccontare ai suoi visitatori. Questa è l’esperienza che offre APPadova, un’app per iPad e iPhone pensata per i bambini, per i turisti,…

Share Button
Read More

Viking Age architecture in space and time

Introduction: As long as we remain in the archaeological realm, we cannot speak of architecture but of the projection of this architecture onto the two-dimensional plane. In other words, we discuss ground plans of houses and their forms. There is one house form that is indeed special for this period and this is the boat-shaped longhouse, a house with smooth convex outer walls and it is this type of houses this contribution will concentrate on. Before we go further into details of this special house form, I intend to make…

Share Button
Read More

Siligo Live Archeology: la quinta campagna di scavi in diretta

A pochi metri dalla 131, In territorio di Siligo, nel sito di Mesumundu, sono iniziati nei giorni scorsi i lavori della V edizione della Scuola Estiva di Archeologia Medievale, organizzata dal Dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della Formazione dell’Università di Sassari e dal Comune di Siligo, che la sostiene con la nuova amministrazione guidata dal Sindaco Mario Sassu, in regime di concessione ministeriale di scavo (Soprintendenza Archeologia della Sardegna). Partecipano alla campagna di scavo circa 50  fra studenti, laureati, dottorandi e dottori di ricerca in archeologia di 12 Università…

Share Button
Read More

Reykjavík, rinvenuta una delle più grandi longhouse vichinghe in Islanda

Gli archeologi che lavorano in un ex parcheggio di via Lækjargata nel centro di Reykjavík hanno scoperto quelle che credono essere le rovine della residenza di un capo vichingo. La scoperta ha modificato radicalmente la visione che abbiamo della Reykjavík vichinga. La scoperta è stata una sorpresa quando gli archeologi hanno iniziato a scavare il sito non si aspettavano di trovare un’abitazione di epoca vichinga. Lisbet Guðmundsdóttir, una archeologa presso l’Istituto di Archeologia, che sta lavorando al sito, dichiara al giornale locale Morgunblaðið che la squadra non si aspettava di trovare qualcosa di più antico di una fattoria…

Share Button
Read More

Settima campagna di scavo nel sito archeologico di Santa Cristina in Caio

Ripartono lunedì 13 luglio le indagini nella mansio romana situata lungo l’antica via Cassia Gli archeologi dell’Università di Siena saranno impegnati fino al 31 luglio nello scavo dell’insediamento di età romana e tardo – antica, localizzato negli ultimi anni all’interno dell’area cimiteriale di Poggio alle Fonti Lunedì 13 luglio si apre la settima campagna di Scavo nel sito romano di Santa Cristina in Caio, presso Buonconvento (Si), situato lungo l’antica via Cassia. Le indagini, dirette dal professor Marco Valenti (Insegnamento di Archeologia Cristiana e Medievale dell’Università degli Studi di Siena) in collaborazione…

Share Button
Read More

Post-Classical Archaeologies (PCA) n. 5

E’ disponibile il 5° numero di PCA POST-CLASSICAL ARCHAEOLOGIES Alcuni articoli già disponibili in open access: EDITORIAL RESEARCH – DISASTERS AND RESILIENCE C. Kostick, F. Ludlow, The dating of volcanic events and their impact upon European society, 400-800 CE C. Arteaga-Cardineau, Tsunamis and earthquakes in Spain during the Early Middle Ages G.P. Brogiolo, Flooding in Northern Italy during the Early Middle Ages: resilience and adaptation A. Volkmann, Climate change, environment and migration: a GIS-based study of the Roman Iron Age to the Early Middle Ages in the river Oder region T.P. Newfield,…

Share Button
Read More

La comunità italiota a Corfù negli anni della Serenissima

La storia d’Italia ha attraversato diverse tappe prima di arrivare alla sua unificazione, giunta solo nel 1861. Prima di allora la penisola fu suddivisa in entità politiche territoriali indipendenti denominate Stati italiani preunitari. Tra questi nel XVI secolo giunse agli onori della cronaca come potenza europea di primo piano la Repubblica di Venezia, la cui forte crescita fu  osteggiata dall’alleanza tra il Papa, la Francia, la Spagna, l’Inghilterra, l’Ungheria, e il Duca di Savoia. Iniziò così una lenta fase discendente che non compromise il suo potere se non dopo il…

Share Button
Read More