L’Università di Padova per il paesaggio, discipline a confronto

Il paesaggio è tema di ricerca comune a numerose discipline. La dimensione spaziale e il substrato fisico, le persone che vi abitano, le attivttà che vi si svolgono, le norme che lo gestiscono, la profondità temporale della sua costruzione, i valori di cui è portatore, le rappresentazioni dì cui è oggetto, i progetti e le polttiche che lo trasformano sono argomenti che richiedono necessariamente uno sguardo multiprospettico e trasversale. Su questi temi si concentrano le attività di numerosi gruppi di ricerca nell’Università di Padova.

La Convenzione Europea del Paesaggio (Firenze, 2000) rappresenta una sorta di “rivoluzione copernicana” in materia. Da un lato, definendo il paesaggio “una determinata parte di terrttorio. cosi com’è percepita dalle popolazioni, il cui carattere deriva dall’azione di fattori naturali e/o umani e dalle loro interrelazioni”, ha aperto nuove frontiere dì ricerca e di azione. Dall’altro, per la prima volta è stato attributto al sistema formativo ed educativo un ruolo centrale nelle polttiche paesaggistiche. In questo contesto un ruolo fondamentale deve essere svolto dalle Università.

Il Corivegno intende promuovere un primo confronto tra i diversi gruppi di ricerca che sì occupano dì paesaggio nell’Università di Padova, per rafforzare i legami già esistenti tra le diverse discipfine, per promuovere nuovi spazi dì dialogo interdisciplinare, per proporre un contributo al processo di applicazione della Convenzione.

Nel contempo, il Convegno vuole presentare all’esterno le ricerche che si vanno svolgendo in Ateneo, rivolgendosi ai ricercatori delle altre Università e ai diversi soggetti pubblici e privati della società civile che di paesaggio si occupano.

25 febbraio 2016
Palazzo Bo, Aula E
ora 9 – 18

PROGRAMMA

Ore 9:00 Indirizzi di saluto
Rosario Rizzuto -Magnifico Rettore, Università degli Studi di Padova
Cristiano Corazzari -Assessore al Terrijorio, Cultura e Sicurezza, Regione del Veneto

Ore 9:30 Introduzione
Patrizia Marzaro
Benedetta Castiglioni
Tiziano Tempesta

Ore 10:00 Prima sessione Paesaggio e letteratura latina
Gianluigi Baldo Economia e paesaggio – Tiziano Tempesta
Paesaggio e società – Benedetta Castiglìoni

Ore 11 :20 Seconda sessione
L’amministrazione del paesaggio – Patrizia Marzaro
Paesaggi storici rurali e industriali – Mauro Varotto, Giovanni Luigi Fontana
Cinema e paesaggio – Mirco Melaneo
Archeologia del paesaggio – Giampietro Brogiolo, Alexandra Chavarria
Agronomia e paesaggio – Maurizio Borin

Ore 13:00 Buffet lunch

Ore 14:00 Terza sessione
Le politiche paesaggistiche tra vincoli e opportunijà per l’agricoltura – Nicoletta Ferrucci
Paesaggio e psicologia – Francesca Pazzaglia
Geomorfologia e paesaggio – Paolo Mozzi
Storia dell’archijettura e paesaggio: ville, giardini e abbazie – Elena Svalduz
Storia dell’arte e paesaggio: casi di studio nella pittura del Cinquecento – Vittoria Romani
Restituzioni di paesaggi antichi – Armando De Guio
Paesaggi vegetali urbani – Paolo Semenzaio
Piani e progetti con il paesaggio – Luigi Stendardo
Paesaggi storici e servizi ecosistemi – Elisabetta Novello
Selvicoltura e paesaggio – Mario Pividori
Biodiversità e paesaggio – Francesca Dalla Vecchia

Ore 17:00 Conclusioni
Le Università e la Convenzione Europea del Paesaggio
Juan Manuel Palerm – Presidente di UNISCAPE.
Rete di Università per l’applicazione della Convenzione europea del Paesaggio

Dibattito

Scarica il programma

Share Button

Lascia un commento